Quello delle industrie è un mercato molto vasto. Bryo assiste anche le industrie ceramiche che hanno intenzione di iniziare un’opera di efficientamento energetico, dando soluzioni consapevoli e sostenibili anche a quei problemi più caratteristici di questo settore, un esempio è il vettore energetico termico. Questo tipo di provvedimenti diventano fondamentali dal momento in cui lo Stato richiede una diagnosi costante sul consumo di energia annua e valori che stiano sotto 1 GWh. Bisogna affiancare all’audit energetico una diagnosi precisa, intelligente e che verte al futuro. Ecco entrare in gioco le ESCo, che si occupano della progettazione di un buon efficientamento energetico e oltre a monitorare i consumi, ma soprattutto assicurano un risultato certificato.

I certificati bianchi

Una buona diagnosi energetica e un’attenta attività di monitoraggio e diagnostica, porta a definire i certificati bianchi associati ad un progetto. I Certificati Bianchi (TEE) sono titoli negoziabili che certificano i risparmi energetici raggiunti attraverso adeguati interventi di efficienza energetica.

Presentare domanda

Bryo offre attività di richiesta e gestione dei certificati bianchi. La condizione per ottenere i certificati bianchi è che l’intervento realizzato, a parità di servizio, diminuisca il fabbisogno di energia primaria rispetto alla baseline riconosciuta.

L’intervento di bryo sarà articolato in 3 momenti:

  1. domanda per l’ottenimento dei titoli al GSE
  2. richiesta annuale dei certificati bianchi al GSE
  3. monetizzazione dei certificati attraverso la vendita sulla borsa dei mercati ambientali del GME

Inaugurazione impianto Bryo

(Tratto da www.legacoop.nuoro.it) È stato inaugurato ufficialmente, sabato 30 Aprile 2011 il nuovo impianto fotovoltaico su isole galleggianti nel bacino Con.Ami di Bubano (Mordano nei pressi di Imola), realizzato da

Referenze nell’industria ceramica

Sei un’azienda o un ente pubblico? Contattaci in merito alle tue esigenze

Nome *
Cognome *
Azienda o Ente *
Email *
Contatto telefonico

Note