Impianto fotovoltaico galleggiante a Mordano (BO)

Impianto fotovoltaico galleggiante su lago artificiale a Mordano (BO)

L’impianto fotovoltaico galleggiante realizzato nel 2011 a Bubano – frazione di Mordano (BO), con i suoi 5.550 metri quadri di superficie è uno dei più grandi impianti galleggianti in Italia, oltre il doppio dell’impianto realizzato per l’Autodromo di Imola.

L’idea di realizzare un impianto di questa tipologia, installato su una superficie diversa dai “soliti” tetti o terreni, nasce sia dalla disponibilità di un lago artificiale, sia dall’ipotesi che la presenza dell’acqua favorisse il raffreddamento dei pannelli fotovoltaici, poiché i pannelli hanno una resa migliore a temperature non elevate. Inoltre, abbiamo aderito agli incentivi del Conto Energia per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Un impianto fotovoltaico che si adatta ai movimenti del lago

Una volta stipulato il contratto di utilizzo di una porzione della superficie del lago per la durata di 20 anni, pari alla durata degli incentivi del Conto Energia, siamo entrati nel vivo della progettazione dell’impianto.

Questo impianto fotovoltaico ha richiesto uno speciale studio progettuale per adattare le esigenze della produzione di energia fotovoltaica alle caratteristiche della superficie di installazione.

Questo lago artificiale, ricavato in una ex cava, è soggetto ai mutamenti tipici di ogni lago, in primis l’innalzamento e l’abbassamento del livello dell’acqua. Inoltre bisognava scegliere la modalità di ancoraggio dell’impianto al fondale.

5 isole fotovoltaiche galleggianti da 100 kWp

Abbiamo realizzato cinque isole galleggianti sulle quali è posizionata l’intelaiatura che sostiene i pannelli fotovoltaici, mantenendoli a circa 40 centimetri dalla superficie dell’acqua e a un’inclinazione di 0°. Ogni isola fotovoltaica ha una potenza di circa 100 kWp, per una potenza elettrica nominale totale che sfiora i 500 kWp.

Questi isolotti, posti uno di fianco all’altro formando una specie di grande passerella, sono ancorati al fondo del lago con un sistema di bloccaggio capace di adeguarsi alla variazioni di portata del bacino idrico, ovvero agli abbassamenti e innalzamenti del livello dell’acqua. L’impianto è collegato a una cabina elettrica secondaria tramite un cavo a tenuta stagna che corre sotto la superficie dell’acqua.

Impianto fotovoltaico galleggiante a Mordano

Il nostro partner operativo per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico galleggiante è Protesa SpA di Imola (BO). L’impianto è stato allacciato alla rete elettrica l’11 febbraio 2011 e ha una producibilità media annua di 605.000 kWh; l’energia prodotta viene ceduta totalmente alla rete elettrica di distribuzione.