Presentazione del PAES del Nuovo Circondario Imolese

Ilustrazione pubblica del PAES del Nuovo Circondario Imolese nelle giornate del 30 giugno e del 9 luglio.

Il Nuovo Circondario Imolese ha presentato il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile che intende perseguire in qualità di firmatario del Patto dei Sindaci, il movimento europeo che coinvolge le autorità locali e regionali che intendono raggiungere l’ambizioso obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020.
Il PAES indica nello specifico le azioni che ciascun firmatario intende avviare al fine di perseguire tali obiettivi.

Il coinvolgimento al Processo Partecipato promosso dal Nuovo Circondario Imolese è finalizzato alla redazione definitiva del PAES, da realizzarsi attraverso lo sforzo congiunto di tutti i portatori di interesse a diversi livelli gerarchici: internazionale, nazionale, locale e individuale.

Attraverso la consultazione e il coinvolgimento dei principali stakeholders del territorio, tra cui Bryo SpA, è stato attivato un percorso orientato ad acquisire stimoli, idee e proposte informative, la cui meta finale è la formulazione di protocolli di intesa locali con obiettivi comuni in materia di efficienza energetica, uso delle fonti rinnovabili, riduzione delle emissioni climalteranti.

Il Nuovo Circondario Imolese ha predisposto una prima bozza del PAES, condiviso nella giornata del 30 giugno ha condiviso con tutti i portatori di interesse del territorio (parti politiche, privati cittadini, professionisti, rappresentanti del tessuto commerciale, industriale e agricolo, istituti bancari e finanziari), mentre nell’incontro successivo del 9 luglio sono state recepite tutte le indicazioni e le proposte arrivate dagli stakeholders coinvolti, utili alla redazione del documento finale.

Per approfondimenti:

Scarica la presentazione del PAES del NCI in formato PPT